Pubblicato in: Attualità

Ho trovato una cosa

Ho trovato una cosa che non mi convince.

In qualche post precedente vi raccontavo dei due partiti a cui si è unito UCDL di Erich Grimaldi. Eppure, scavando nel passato di uno dei due leader, leggo che era pro green pass, a parte pro vaccino…

A me non sta tanto bene.

Qualcuno faceva notare la cosa su Facebook ed UCDL rispondeva…

Pubblicità
Pubblicato in: Attualità

Mondo multipolare

La più maestosa nave petroliera del mondo è diretta a Cuba con oltre 700.000 barili di greggio.

È un regalo della Russia di Putin al popolo cubano dopo la catastrofe causata dall’incendio iniziato lo scorso 5 agosto a Matanzas.

Il carico vale 70 milioni di dollari e dovrebbe arrivare a Cuba stasera.

Mentre gli USA e l’Europa proseguono nel criminale Bloqueo e nella spietata guerra economica contro Cuba, in un mondo sempre più multipolare si moltiplicano gli atti di solidarietà e internazionalismo nei confronti dell’Isola Ribelle.

(Dal Canale Telegram di Giuseppe Masala)

Pubblicato in: Attualità

10 Volte Meglio, UCDL e il partito Animalista

Rispetto e Gentilezza. Se potessi scegliere di inserirli in programma elettorale, se fosse possibile trasmetterli, avremmo già vinto… Non come partito, come persone, tutti. Quella gentilezza fatta di “buongiorno” e “buonasera” dimenticati, di cura e attenzione ai tempi degli anziani quando devono scendere da una macchina e intralciano la nostra fretta spesso inutile. Il rispetto di chi la pensa diversamente da noi, non solo perché diverso da noi, senza pensare che sia nostra la verità delle cose. Quel rispetto che ci porta ad ascoltare, a riflettere, a volte addirittura a cambiare idea, cosa che oggi sembra così incomprensibilmente difficile a tanti. Al di là dell’educazione, della famiglia e della scuola, chi ci insegna tutto ciò sono gli animali. Il regno animale è costellato di gentilezza e rispetto, anche quando il più forte vince e sempre per una buona ragione, che non è mai pretestuosa. Ecco, se non possiamo comprimere gentilezza e rispetto in una legge, certamente posso garantire che saranno le due forze, unitamente alla passione e alla voglia di fare, che connoteranno il mio, il nostro cammino, in questa avventura iniziata decisamente in salita, per scelta di chi ha voluto lasciare, senza gentilezza e senza rispetto, l’Italia con una legge elettorale che non permettesse a chi desidera provare a presentare progetti nuovi una concreta possibilità. Ma grazie al lavoro di questa enorme famiglia che è UCDL, grazie alla caparbietà di Avvocato Erich Grimaldi, siamo riusciti ad avere una grande alleanza, fatta di rispetto e condivisione. Ed è per questo che sono felicissima di condividere il cammino con Partito Animalista Italiano e @diecivoltemeglio.
Avanti tutta!

(Valentina Rigano, portavoce di UCDL)

10 Volte Meglio, UCDL Unione per le Cure, i diritti e le libertà, il partito Animalista, insieme per il cambiamento e le libertà.


Un simbolo composito per dare risposte a chi è stanco di promesse, di attese, e ha invece ben chiaro cosa vorrebbe cambiare nel nostro Paese, soprattutto al termine del Governo “dei migliori”, che ha fallito la gestione dell’emergenza da ogni punto di vista. Ultimo “regalo” della “vecchia politica”, una legge elettorale che vuole allontanare dalle elezioni del 25 settembre le nuove realtà, costringendo i rappresentanti dei partiti o movimenti a raccogliere migliaia di firme, nel corso del mese di agosto. Una vera prova di democrazia…


10 volte meglio, partito politico che ha partecipato alle elezioni del 2018 ed ha l’esonero dalle firme, avendo costituito gruppi parlamentari prima del 31 dicembre 2021, data stabilita dal legislatore, insieme agli Animalisti e UCDL hanno già chiari gli obiettivi comuni, primo tra tutti una riforma che non permetta mai più alla democrazia di venire calpestata, aggregando decine di movimenti civici e associazioni in tutta Italia.


Gli avvocati Erich Grimaldi, Enrico Maria Bozza e Cristiano Ceriello, leader dei rispettivi partiti, lanciano una nuova sfida, definendosi il “nuovo vero polo” a tutela dei diritti e delle libertà, invitando tutte le altre forze politiche, che hanno veramente a cuore l’interesse dei cittadini, ad unirsi in un’unica realtà.

Potete seguire la Pagina Facebook per leggere degli aggiornamenti e delle loro proposte elettorali:

https://www.facebook.com/unionecdl/

Pubblicato in: Attualità

Le priorità del PD

PD A TRAZIONE RADICALE CON MATRIMONIO GAY, DDL ZAN E ABORTO

Per il Partito Democratico tra le priorità del nuovo Parlamento ci saranno il matrimonio gay e il Ddl Zan, per la prima volta inseriti in un programma elettorale, e una maggiore apertura all’aborto.

Mentre gli italiani fanno i conti con crisi energetica, caro benzina e un’inflazione alle stelle, per il Pd è più importante proporre una legge incostituzionale che violerebbe l’art. 29 sul Matrimonio e aprirebbe così le porte alle adozioni per coppie dello stesso nonché alla pratica inumana dell’utero in affitto.

In un programma elettorale da estrema sinistra radicale, il Pd propone poi nuovamente il Ddl Zan, con tutte le sue sfaccettature liberticida e il pericolo dell’ indottrinamento gender nelle scuole che ben conosciamo e come se non bastasse i cosiddetti “democratici” vorrebbero calpestare un diritto costituzionale come l’obiezione di coscienza per i medici, poiché questo sarebbe l’unico modo per il Pd di applicare in toto la legge 194 sull’intero territorio nazionale. In definitiva, dunque, un programma elettorale che è un vero è proprio attentato alla vita nascente, alla famiglia e alla libertà educativa dei genitori

Jacopo Coghe, portavoce Associazione Pro vita e famiglia

Pubblicato in: Citazioni

Piero Angela

Di Ombretta Corallo Cerro

Ora saprà la verità

Membro attivo del Club di Roma, fondatore del CICAP, lavorò incessantemente per indottrinare il paese al più rigido dogma scientifico, fu perciò alfiere di punta dell’attuale anti-scienza per definizione.

Di lui si ricordano molte battaglie denigratorie, ad esempio spicca quella famosa contro Gustavo Rol, per tentare di dimostrare che usava dei trucchi da prestigiatore e quella più che feroce contro l’omeopatia.
Il suo scopo fu di inculcare agli italiani la convinzione più stretta sul fatto che lo spirito, le energie, il mondo sottile non esistono e “tutto è solo materia e frutto del caso”.

Invitato più volte a confronti pubblici con personaggi della spiritualità (non solo medium o chiaroveggenti) e delle medicine alternative, non accettò mai incontri alla pari, non giocò una sola partita “fuori casa”, né rispose mai alle obiezioni logiche e alle domande che gli furono poste, se non dalla platea protetta del suo programma televisivo.

Le citazioni del suo credo, da lui ben insegnate negli anni, sono ormai nell’immaginario collettivo come verità assodate e incontestabili, ad esempio: “Il mio corpo è come una macchina”, cosa che oggi piace tanto, e non certo per caso, agli eredi transumanisti della sua corrente ideologica di appartenenza.

Il “caso” fu la sua divinità creatrice, all’origine del mondo e di tutte le cose, un dio al quale offrì l’intero corpo del suo lavoro. Neodarwinista convinto, ma in senso ultraortodosso, usò le teorie scientifiche come una vera e propria religione, dogmatica e incontestabile.
A lui dobbiamo, tra le altre cose, la certezza che molti italiani covano sulla infallibilità delle istituzioni medico scientifiche.

Alfiere di punta dei club mondialisti, beneficiò di solide strutture e finanziamenti costanti per assicurare l’impatto mediatico del credo materialista propugnato. In continuità con lui, il figlio Alberto prosegue il suo essenziale lavoro di divulgazione “scientifica” dedicato all’italiano medio.

Ora che dal suo corpo materiale si è staccato, sarà di fronte alla realtà del mondo spirituale, rivedrà la sua vita intera, apprezzerà ogni sua rettitudine morale, così come proverà riprovazione per ogni inesattezza insegnata al mondo, scoprirà che la sua coscienza esiste al di fuori del corpo e sarà spontaneamente portato ad ammettere che il suo credo materialista era la più grande bufala del millennio.

La verità renderà libero anche lui, che visse prigioniero di un dogma e fu sprezzante con chi non si piegava al suo credo.

Gli faccio tanti, tanti auguri, di un lungo e proficuo viaggio nel mondo dello spirito, nel kamaloka, nel devachan, nelle sfere planetarie, dove so che raccoglierà armonia, significato, verità, memoria, creatività, bellezza, intelligenza, per la sua vita successiva.