Pubblicato in: Attualità

Giorgio Bianchi tra mezz’ora in diretta

🇮🇹 Giorgio Bianchi a Napoli 🇮🇹
⏰ Martedì 3 maggio ore 18:00
Di ritorno dal Donbass, dove si è recato per poterci raccontare in prima persona una guerra oramai quasi decennale ignorata fino agli sviluppi degli ultimi mesi.
Ospite del Coordinamento No Green Pass Napoli, per dare la possibilità a tutta la cittadinanza di poter ascoltare le parole di un uomo che ha toccato con mano quello che sta succedendo a est dell’Europa.

📺 In diretta sulle pagine:
👉 RUMBLE: https://rumble.com/v13crwc–giorgio-bianchi-a-napoli-.html
👉 TWITCH: https://www.twitch.tv/becciolininetworks
👉 YOUTUBE: https://youtu.be/CUBF6amzaOM

Pubblicato in: Attualità

VIVA LA VERITÀ!

Il discorso completo, lo leggete qui ⤵️

https://www.adnkronos.com/ucraina-papa-devo-andare-in-russia-e-incontrare-putin_3Bw3L0Gbvh8fxqm7ENi4UY?refresh_ce

•••

E QUESTE PAROLE SONO STATE PRONUNCIATE CON UN INCREDIBILE TEMPISMO, A POCHE ORE CHE MATTARELLA HA DICHIARATO:

Mattarella: “La condanna della Russia non può riguardare la sua cultura”.

Leggermente in ritardo, ma ci è arrivato!!

Ascoltate qui il discorso completo ⤵️

https://www.lastampa.it/cultura/2022/05/02/video/mattarella_la_condanna_della_russia_non_puo_riguardare_la_sua_cultura-3179433/

COS’È QUESTO CAMBIO DI ROTTA? MA ERA ANCHE ORA!

PER NON PARLARE DELLA PUNTATA DI IERI SERA, DI REPORT, A CUI LA PROPAGANDA DI GUERRA NON FARÀ AFFATTO PIACERE:

https://www.rai.it/programmi/report/inchieste/I-sommersi-e-i-salvati-di-Mariupol-3f81f6cd-f228-47ac-97df-540eeb1472ce.html

L’UNICO IMBECILLE CHE ANCORA CONTINUA A LECCARE IL SEDERE AGLI AMERICANI E AGLI INGLESI RESTA DRAGHI… SERVO!

UN SERVO CHE BISOGNA CACCIARE, PRIMA CHE CI PORTI ALLA ROVINA!

FUORI DRAGHI, FUORI LA NATO, FUORI I GUERRAFONDAI! VADANO IN GUERRA LORO, AL FIANCO DEI NAZISTI, SE PROPRIO CI TENGONO.

UN SERVO CHE DICHIARA ADDIRITTURA DI AVERE CORAGGIO E DI MODIFICARE I TRATTATI!! Leggete qui ⤵️

https://www.huffingtonpost.it/politica/2022/05/03/news/draghi_a_strasburgo_guerra_in_ucraina_e_crisi_globale_ue_abbia_coraggio_sulla_modifica_dei_trattati-9314149/

Pubblicato in: Passato

40 anni fa moriva Pio La Torre

40 anni fa fu assassinato a Palermo Pio La Torre, parlamentare e segretario regionale del PCI.

Si è detto sempre che fu assassinato dalla mafia per il suo impegno contro cosa nostra. Ma si dimentica, non casualmente, di ricordare che Pio La Torre fu uno dei protagonisti della lotta contro la decisione americana di realizzare una base missilistica a Comiso, in Sicilia.
In poche settimane organizzò una grandiosa mobilitazione popolare che fu in grado di raccogliere solo in Sicilia un milione di firme contro quella installazione di guerra che coinvolgeva la Sicilia nella minaccia diretta di aggressione all’Unione Sovietica.

La mafia fu l’esecutrice ma gli USA furono i mandanti di quell’assassinio.
La guerra alla Russia viene da lontano.

(Leonardo Masella)

Pubblicato in: Attualità

Da ascoltare assolutamente!!

Ieri sera, Report ha mandato in onda un servizio che non piacerà alla propaganda di guerra! Sembra incredibile, ma ha detto ciò che Giorgio Bianchi e altri dicono da sempre, come per esempio i civili russi usati dai soldati ucraini come scudi umani… ascoltate tutto il resto e le testimonianze delle persone che abitano in quei posti!! ⤵️

https://www.rai.it/programmi/report/inchieste/I-sommersi-e-i-salvati-di-Mariupol-3f81f6cd-f228-47ac-97df-540eeb1472ce.html

Pubblicato in: Attualità

Appuntamento con Giorgio Bianchi on line

Per chi fosse interessato, appuntamento domani sera per parlare degli ultimi due capitoli del mio libro “Governare con il terrore”, ovvero per discutere di come l’utilizzo spregiudicato e massiccio della propaganda, abbia guidato le masse durante l’emergenza pandemica e quella legata al conflitto in Ucraina.

Per iscrizioni al webinar:

https://live.macrolibrarsi.it/20220504-webinar-bianchi/

Per ordinare il libro sul sito di Macrolibrarsi:

https://www.macrolibrarsi.it/libri/__governare-con-il-terrore.php

(Giorgio Bianchi)

Pubblicato in: Attualità

A Napoli

Ieri a Napoli c’è stato Giorgio Bianchi e altri che potevano piacere o meno, ma i discorsi che si sono tenuti sono stati incisivi e ho fatto vari video, ma preferisco aspettare che carichino il video completo sul canale coloro che hanno organizzato l’evento, perché non sempre si sentono benissimo tutte le parti che ho ripreso e qualcuna non è intera. Oltretutto lo spazio di wordpress per i file è quello che è e io già l’ho finito. Intanto vi do un assaggio:

•••

Il discorso qui purtroppo parte a metà e manca la parte iniziale, ma è ugualmente meritevole:

Vi riporto poi la locandina e quindi gli organizzatori, tenendo presente che alcuni citati nella locandina, giusto tre, mancavano, mentre c’era qualcuno che invece non era citato:

Vorrei poi postare qualche spezzone di Bianchi, se lo spazio di wordpress me lo permetterà 😅 ora già non me ne fa caricare altri, a meno che non liberi spazio. Confido nel canale del Partito CARC che magari caricherà tutto…

Pubblicato in: Attualità

L’ipocrisia dei mass media continua

Grande scandalo ha suscitato ieri sera la frase del ministro degli Esteri russo Lavrov durante l’intervista ad una televisione italiana:
“(come Zelensky) anche lo stesso Hitler era di origini ebraiche e tra gli ebrei ci sono stati feroci antisemiti”.

L’ipocrisia dei mass media liberal è già a pieno regime nell’accreditare alla Russia “bugie e pregiudizi anti-semiti”.

Ma la stessa teoria avanzata da Lavrov è stata ripresa più volte da svariati storici e dagli stessi media italiani che, a cominciare dal Corriere della Sera, oggi la criticano.

Guardate cosa scrivevano a proposito delle origini ebraiche del Gotha del nazismo: non solo di Hitler, ma anche della sua compagna Eva Braun e della famiglia di Goebbels.